“SCLEROSI MULTIPLA: CACCIA AL RESPONSABILE, NUOVE CURE”

Sorry…in Italian…it talks about the ‘new cures’ for MS through the use of stem cells research..and the Epstein barr virus as a possible cause of MS..

ROMA – Il futuro della lotta alla Sclerosi Multipla (SM) passa dalla ‘caccia’ al possibile responsabile della malattia, ma anche ad una cura che utilizzi le staminali per riparare i danni causati. Sono questi due dei progetti finanziati dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (Fism), descritti in occasione della presentazione a Roma della settimana nazionale dedicata alla malattia dal 17 al 25 maggio che celebra anche i 40 anni dell’associazione dei pazienti di questa malattia, l’Aism.

La ricerca italiana nel campo della malattia e’ all’avanguardia al mondo, ed e’ firmato da italiani il 10% dei 2400 articoli scientifici che appaiono ogni anno sull’argomento, con la Fism che ne finanzia il 70%. Fra le terapie piu’ promettenti quelle che utilizzano le cellule staminali adulte di diversi tipi. A Milano un gruppo di ricercatori dell’Istituto San Raffaele sta sperimentando quelle neurali, che iniettate nelle cavie hanno dimostrato di essere in grado di raggiungere selettivamente le aree del cervello danneggiate dalla malattia e di favorire la riparazione del tessuto danneggiato:”In cinque anni speriamo di avere i primi risultati sull’uomo nell’ambito della sicurezza – ha spiegato Gianvito Martino, che coordina la ricerca – e quindi di passare a sperimentazioni controllate di questa che e’ una delle possibili terapie”.

Oltre alle cure, gli sforzi dei ricercatori si stanno concentrando sulle cause della malattia, ancora non chiarite. Un’ipotesi in questo senso e’ che sia coinvolto il Virus di Epstein-Barr, quello responsabile della mononucleosi. Anche in questo caso e’ stata una ricerca italiana ad individuare il possibile responsabile, coordinato da Francesca Aloisi dell’Iss:”Grazie a questo studio abbiamo visto che il virus riesce a raggiungere le cellule neurali – ha spiegato Marco Salvetti dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma – ma ora dobbiamo verificare che sia proprio questo agente ambientale il responsabile, senza dimenticare che ci sono anche fattori genetici ed altri sconosciuti alla base della malattia”. La settimana della Sclerosi Multipla iniziera’ con un convegno scientifico sulle ricerche il 17 e il 18 maggio a Roma. Il 17 ci sara’ anche un concerto dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia all’auditorium di Roma. Dal 12 al 31 maggio sara’ possibile donare due euro con un sms o una telefonata al numero 48543. Gli eventi saranno chiusi il 22 maggio con una cerimonia al palazzo del Quirinale.

Source: http://www.ansa.it

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: